• Siracusa. Come soccorrere i disabili in caso di calamità, esercitazione di Protezione civile

    “La gestione della disabilità in situazioni di crisi ed emergenza”: è l’esercitazione di Protezione civile che si terrà domani con l’impiego di una ventina di mezzi e circa 150 volontari, oltre al personale delle istituzioni coinvolte. L’iniziativa, che ha già avuto avvio con la fase di formazione e sensibilizzazione, intende fornire a volontari e operatori specifiche competenze per soccorrere disabili in caso di calamità naturali o comunque in situazione di crisi ed emergenza. Il progetto è stato promosso dal Centro di Servizio per il Volontariato Etneo (CSVE), in sinergia con il Vol.Si – Federazione coordinamenti di Volontariato Siciliano, il Dipartimento Regionale di Protezione Civile – Servizio regionale per la provincia di Siracusa, le Organizzazioni di Volontariato di Protezione Civile, i Comuni di Priolo e Siracusa, Forze dell’Ordine, Sues 118 e vari enti istituzionalmente preposti. Le aree di accoglienza saranno allestite nei locali comunali di Protezione Civile di via Elorina 148. Le attività avranno inizio alle 7, dalle 10 si svolgeranno le attività di evacuazione delle persone con disabilità e delle famiglie, che si concluderanno attorno alle 12.30. Nel pomeriggio, de-briefing e conclusione attorno alle 17.30. Nel corso delle attività, i mezzi esporranno la dicitura “Niente paura – Esercitazione di Protezione Civile”.

    728x90_jeep_4xe
    freccia