• Sono 59 gli attuali positivi a Noto, il focolaio in case per anziani: 6 ricoverati a Siracusa

    A Noto sono 59 gli attuali positivi al covid-19. Da 63, scendono grazie a 4 negativizzazioni. Visto così, il numero desta qualche preoccupazione. Solo nel capoluogo c’è un numero più alto di casi attivi di coronavirus. Comunica invece serenità il sindaco della cittadina barocca, Corrado Bonfanti. “Non parlerei di situazione preoccupante. Comunque in campo ci sono tutte le giuste attenzioni”. Ad far lievitare i numeri del contagio sono stati i focolai sviluppatisi in due case di riposo per anziani. Tra ospiti e personale, si contano 35 positivi. Sei anziani si trovano ricoverati all’Umberto I di Siracusa, nel reparto di Malattie Infettive. Due sono stati ricoverati nella giornata di ieri, altri 4 lo erano stati in precedenza.
    Nonostante l’età avanzata – tra gli 85 ed i 90 anni – le condizioni generali degli anziani positivi al covid appaiono discrete, eccezion fatta chiaramente per i ricoverati. Per il resto, molti asintomatici e qualche paucosintomatico. “E’ un dato su cui servirebbero riflessioni pacate. A partire dalla carica virale che oggi sembra avere il virus presente nel nostro territorio”, dice Bonfanti lasciando ipotizzare un depotenziamento del virus che – nei mesi passati – avrebbe forse creato più di una complicazione in soggetti fragili e con precedenti patologie.
    Sia come sia,

    freccia