• Sospeso l’utilizzo di AstraZeneca, chiude l’hub vaccinale di Siracusa. Stop in provincia

    Da oggi pomeriggio anche all’Urban Center di Siracusa, divenuto hub vaccinale, stop alle inoculazioni di AstraZeneca. Di fatto, porte chiusa nella struttura inaugurata una settimana addietro dopo la decisione dell’Aifa, l’agenzia italiana del farmaco, che ha sospeso “in via precauzionale e cautelativo” l’uso di quel prodotto su tutto il territorio nazionale dopo che diverse Procure – tra cui quella di Siracusa – hanno iniziato ad occuparsi di casi sospetti collegati, in qualche misura, alla campagna di vaccinazione in atto.
    La sospensione si protrarrà “in attesa dei pronunciamenti dell’Ema”. Resta da capire cosa succederà adesso a chi, nelle ore scorse, ha ricevuto la prima dose di AstraZeneca. Come completare il ciclo con il richiamo? E quando? Sarà la stessa Agenzia del Farmaco a chiarire quanto prima. Intanto si moltiplicano le preoccupazioni tra la fetta di popolazione, anche siracusana, che si è sottoposta al vaccino. La misura di sospensione, in realtà, punterebbe a innalzare il livello di garanzie.
    Stop alle vaccinazioni con AstraZeneca anche in tutti i centri vaccinali della provincia. Tra i primi a fermarsi, il centro di Priolo. Poi a cascata, una volta raggiunti dalle comunicazioni, anche tutti gli altri. Dalla cabina di regia regionale e provinciale, già partiti i messaggi di avviso a quanti avevano in queste ore o nei prossimi giorni appuntamento con il vaccino AstraZeneca. Rinvio a data da destinarsi, in attesa di comunicazioni.

    freccia