• Stagionali stranieri del villaggio di Cassibile: iniziate le vaccinazioni, nel centro di Priolo

    Iniziata la campagna di vaccinazione degli stagionali stranieri ospitati nell’ostello dei braccianti di contrada Palazzo, a Cassibile. E’ una iniziativa che rientra nei servizi sanitari garantiti ai lavoratori migranti nell’ambito della nuova governance di un fenomeno che, negli anni scorsi, ha portato alla nascita di baraccopoli e – in tempi di pandemia – a striscianti tensioni sociali.
    A gruppi di 20, i migranti vengono accompagnati al centro vaccinale di Priolo dove viene loro inoculata la dose di vaccino. Terminata l’osservazione post somministrazione, vengono riaccompagnati nella struttura di Cassibile, realizzata con fondi del Ministero dell’Interno.
    Sono 17 le unità abitative, ciascuna da 5 posti letto, mella struttura che si è vista subito assegnare un nuovo contributo ministeriale da 1,5 milioni di euro.

    freccia