• Tancredi Santangelo, riuscito l’intervento negli States. La mamma, “grazie a tutti”

    E’ riuscito l’intervento chirurgico a cui è stato sottoposto Tancredi Santangelo. Il 19enne floridiano è affetto da da chiari di tipo 1 e dopo la mobilitazione della solidarietà siracusana che ha prodotto una generosa raccolta fondi, è stato operato ieri a New York.
    Accompagnato da mamma Marzia, è rimasto per circa 12 ore sotto i ferri. Subito dopo è stato condotto nella sua camera e ha trascorso una nottata serena, sempre monitorato e controllato dai medici che lo hanno seguito costantemente e con grande attenzione.
    Un controllo continuo quello del personale sanitario che, al risveglio, stamattina, ne ha valutato la condizione psicofisica, assicurando che tutto è andato per il meglio. Tancredi (operato dall’equipe del dottor Bolognese) ha interagito con il personale americano, rispondendo alle domande che gli sono state poste. Martedì prossimo sarà sottoposto ad un nuovo intervento (ma potrebbero essere due), poi continuerà la sua convalescenza in attesa dell’inizio della riabilitazione.
    La famiglia di Tancredi intanto ringrazia ancora una volta quanti hanno partecipato alla gara di solidarietà, anche se non è stato raccolto per intero l’ammontare dell’operazione. Importante il contributo fornito dai privati, ma anche quello della Regione, che ha partecipato alle spese per l’intervento chirurgico con una somma pari all’80% dello stesso.

    image_pdfimage_print
  • freccia