• Tavole imbastite in terra, il flashmob di ristoratori e pubblici esercenti: siamo a terra

    Flash mob in piazza Duomo, questa mattina, in contemporanea con altre 23 città italiane. Un’azione coordinata da Confcommercio con l’hashtag #siamoaterra e che prende le mosse dalla nuova situazione in cui si ritrova in particolare il settore della ristorazione. Ma a Siracusa, nella centrale piazza cittadina, c’erano anche commercianti ed imprenditori appartenenti ai più svariati settori merceologici, pronti a portare la loro solidarietà in un momento difficile per tutti.
    Vestiti di scuro, provocazione visiva che richiama il lutto, nel rispetto delle disposizione anti contagio, hanno allestito in terra 10 tavole imbandite, con relativa mise en place. Il presidente di Confcommercio Siracusa, Elio Piscitello, ha illustrato al megafono i punti salienti di un documento consegnato poi al prefetto Giusi Scaduto. Vi sono contenute le richieste e le rivendicazioni del settore dei pubblici esercizi.
    Confcommercio ha già chiesto nei giorni scorsi un’estensione degli orari di apertura e, soprattutto, una intensificazione dei controlli da parte degli organismi preposti affinchè siano sanzionati gli irrispettosi e premiate tutte le imprese che, al contrario, hanno sempre rispettato le regole ed investito economicamente e culturalmente nelle misure di prevenzione e sicurezza.

    freccia