• Siracusa. Tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso a un bar: ai domiciliari Luciano De Carolis

    Tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un esercizio commerciale. Arrestano Luciano De Carolis, 44 anni, già condannato per associazione di tipo mafioso in quanto legato al clan Bottaro-Attanasio. Questa mattina il nucleo investivativo del reparto operativo del comando provinciale dei carabiniere ha dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa dei domiciliari, emessa il 4 giugno scorso dal Gip presso il tribunale di Catania. Il tutto su delega della Procura Distrettuale di Catania. De Carolis (Ciano u nanu) lo scorso marzo, dopo avere chiesto delle consumazioni in un bar della città, avrebbe preteso di non pagare il supplemento per l’aggiunta di una dose di alcool superiore rispetto a quella normalmente versata. Al diniego del banconista e dell’addetto alla cassa, De Carolis avrebbe usato frasi ritenute gravemente intimidatorie e considerazioni evocative delle condotte di tipo mafioso, fino a sollecitare lo scontro fisico con il cassiere, evitato solo per via dell’intervento dei presenti. De Carolis, nei giorni successivi, sarebbe tornato in quel bar e, di fronte alle rimostranze della proprietaria del bar, avrebbe rimarcato l’atteggiamento minaccioso. Tale comportamento è stato documentato da filmati estrapolati dal sistema di videosorveglianza del locale.

    728x90_jeep_4xe
    freccia