• Terremoto nell’Unione Valle degli Iblei, si dimette il presidente Alessandro Caiazzo

    Dopo appena cinque mesi, si è dimesso il presidente dell’Unione dei Comuni Valle degli Iblei. Alessandro Caiazzo, primo cittadino di Buccheri, si era insediato a gennaio. Adesso la formalizzazione delle sue dimissioni. Un gesto forte e con una precisa motivazione. “Spero che aiutino a risvegliare dal torpore l’organo collegiale dell’Unione”, dice a SiracusaOggi.it.
    Riavvolgiamo il nastro. All’indomani dell’insediamento, Alessandro Caiazzo indicò le priorità del suo mandato. La principale riguardava la volontà di allineare i documenti contabili. “E invece siamo fermi al previsionale 2020-21 ancora non approvato. Una situazione che mi aveva infastidito allora e che adesso non tollero per nulla. L’Unione non è in deficit e gode di buona salute. Ma mancano gli atti contabili. Ed in questo, mi spiace, la responsabilità è dei consiglieri dell’Unione che non hanno mostrato sempre grande responsabilità”. E si potrebbe fare l’elenco delle sedute saltate in prima ed in seconda convocazione, proprio per mancanza del numero legale. “Non sono riuscito a migliorare l’aspetto gestionale dell’Unione dei Comuni Valle degli Iblei. Mi dimetto. E’ un gesto forte? Non so, spero solo di risvegliare l’organo collegiale”.

    freccia