• Terzo ponte nel porto di Augusta, opera da 21 milioni di euro finanziata dal Pnrr

    È stato sottoscritto oggi l’accordo di programma per la realizzazione di un terzo ponte fra i comprensori portuali di Augusta e la terraferma. Si tratta di un’opera infrastrutturale considerata “essenziale” per garantire il raccordo logistico degli impianti portuali civili e militari che ospitano, tra gli altri, anche i servizi tecniconautici di supporto e necessari per lo svolgimento delle attività portuali nel porto di Augusta.
    Tutti gli oneri necessari per la realizzazione della terza via di collegamento – attività tecniche-amministrative, esecuzione e collaudo – sono a carico dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Orientale e sono state finanziate con fondi reperiti nell’ambito della programmazione del Pnrr. Il costo stimato dell’opera è di circa 21 milioni di euro.
    Per agevolare la condivisione del percorso tecnico-amministrativo ed accelerarne gli adempimenti, è stato costituito un Tavolo tecnico composto da rappresentati delle parti e presieduto da un rappresentante dell’AdSP.
    L’opera verrà completata entro la fine della prima metà del 2026, così come previsto per le opere infrastrutturali finanziate nell’ambito del Pnrr.
    A sottoscrivere l’accordo di programma l’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Orientale, lo Stato Maggiore della Marina tramite il Comando Marittimo Sicilia, la Direzione dei Lavori e il Demanio del Segretariato Generale della Difesa ed il Comune di Augusta.

    foto dal web

    freccia