• Trainano una betoniera rubata e per fuggire dalla polizia la sganciano verso la Volante

    Erano le prime luci dell’alba di oggi quando gli agenti del commissariato di Avola hanno notato un veicolo sospetto che trainava una betoniera. Ritenendo opportuno effettuare delle verifiche, i poliziotti hanno intimato l’Alt per operare il controllo.A bordo dell’autovettura in questione, una Ford Fiesta, vi erano tre persone. Il conducente, per eludere l’accertamento, avrebbe dapprima accelerato la sua corsa, dando inizia ad un inseguimento.
    Gli uomini a bordo della Volante, diretti dal dirigente Venuto, hanno ingaggiato un rocambolesco inseguimento per le vie cittadine, terminato con una mossa disperata quanto pericolosa da parte dei fuggitivi. Nel tentativo di “fermare” la Volante, infatti, qualcuno ha sganciato la betoniera dall’auto, cosi da lanciarla verso l’autovettura della Polizia. Prontissimi i riflessi del poliziotto alla guida, che con una manovra veloce è riuscito ad evitare il rovinoso impatto con il mezzo per l’edilizia.
    La Ford è riuscita in quegli attimi a dileguarsi. Gli agenti, avendo annotato il numero di targa, hanno però raggiunto poco dopo il proprietario dell’auto nella sua abitazione, denunciandolo per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo, un avolese di 36 anni, ha ammesso di essere stato l’autore dello sganciamento della betoniera, rifiutandosi, tuttavia, di fornire i nomi degli altri due complici. Sono in corso indagini per risalire alla loro identità.

    freccia