• Una motovedetta della Guardia Costiera partita da Siracusa partecipa ai soccorsi di 220 migranti

    Una motovedetta della Guardia Costiera partita la scorsa notte da Siracusa ha partecipato alle operazioni di soccorso di 220 migranti arrivati nel pomeriggio al porto di Pozzallo. Il barcone con a bordo i migranti è stato individuato nel pomeriggio di ieri da un velivolo islandese, inserito nel dispositivo Triton, che pattugliava il Canale di Sicilia. Sul punto sono state inviate la nave francese Commandant Birot e due motovedette della Guardia Costiera, una partita da Siracusa. A circa 100 miglia da Capo Passero le due unità della Guardia Costiera hanno effettuato il trasbordo dei circa 220 migranti per poi fare rotta verso il porto di Pozzallo.

    728x90
    freccia