• Una “noccoliera” in auto, 29enne sorpreso e denunciato ad Augusta

    I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Augusta, impegnati in servizi straordinari di controllo al territorio per verificare il rispetto delle prescrizioni imposte dal Governo per contrastare la diffusione del coronavirus, hanno deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria aretusea F.G., 29enne pregiudicato del posto, per porto di oggetti atti ad offendere.L’uomo, controllato in contrada Scardina mentre circolava a bordo della sua autovettura, pur avendo giustificato motivo per trovarsi fuori dalla sua abitazione, a seguito di accurata ispezione del mezzo è stato trovato in possesso di un attrezzo tirapugni comunemente denominato “noccoliera”, subito sottoposta a sequestro poiché il suo porto non è consentito.

    freccia