• Vero o di luci, ecco gli alberi di Natale nelle piazze delle città siracusane

    Ad accendere le luminarie è stata prima Avola, con la novità dell’ospedale Di Maria circondato da fili di luci di Natale che diventano anche “fiammelle di speranza nell’anno del covid”, come ha spiegato il sindaco Luca Cannata. “Non ci saranno i classici concerti, spettacoli e festeggiamenti. Non ci saranno i grandi momenti di convivialità e incontro, ma proprio perché il Natale è la festa per eccellenza dei nostri valori e delle nostre tradizioni ho deciso di adornare ancor di più la città. Più luce in citta! Non soltanto nelle vie del centro ma anche nelle piazze Santa Lucia e San Sebastiano con la posa di due alberi, con le stelle in tutte le chiese e con la decorazione luminosa del nostro Ospedale, simbolo della salute che tutti stiamo cercando di tutelare. La luce è vita, è gioia, è rinascita e oggi più che mai è necessario richiamarne il valore significativo”. Così il sindaco di Avola.
    Alla spicciolata, anche le altre cittadine siracusane si stanno preparando per la ricorrenza, allestendo il simbolo per eccellenza delle festività natalizie: l’albero. Nelle piazze più eleganti del siracusano tornano, ed è questa la novità, quelli veri.
    Questa è stata la scelta, ad esempio, di Floridia ed Augusta. In piazza del Popolo, a Floridia, già piazzato da giorni un grande e maestoso abete, al momento spoglio se non per la stella cometa luminosa in punta. “Quello che ci apprestiamo a vivere sarà un Natale più sobrio del previsto, ma non abbiamo voluto comunque dimenticare i simboli della tradizione”, spiega il sindaco Marco Carianni. La ghiaia è ancora da sistemare, così come le luci e gli addobbi del palazzo comunale. “Lunedì 7 Dicembre alle 18.30 l’albero sarà benedetto dall’arcivescovo di Siracusa, Francesco Lomanto, e successivamente verrà acceso. L’emergenza sanitaria ci tocca da vicino e ci impone di essere responsabili: sarà un Natale diverso, ma non per questo meno importante”.
    Si sono accese ieri le luci delle luminarie anche ad Augusta. “In via Principe Umberto già da ieri, abbiamo acceso le prime luci di Natale”, racconta il sindaco Giuseppe Di Mare. “In giro abbiamo portato anche gli alberi che saranno decorati e oggi presenteremo alla città il Programma di Natale che sarà un Natale 2.0. Piccoli segnali che devono dare la speranza ma anche la certezza che supereremo anche questo momento brutto”.
    Già da alcuni giorni “brilla” delle luci di Natale il cuore elegante di Palazzolo Acreide. Ma non è stato acceso l’albero di luce più grande di Sicilia, solitamente “disegnato” con le luminarie sulla facciata della chiesa di San Sebastiano. Si è scelta la sobrietà, visto il momento. Così, il simbolo del Natale è l’albero led in piazza, vicino al Municipio. Non piace a tutti, lo hanno definito “spennacchio”. Ma nelle ore serali guadagna tutta un’altra vita. “Quest’anno soltanto il minimo sindacale. Il Natale quest’anno dovrà vederci vicini e solidali l’uno con l’altro, ma non dispensando auguri a parole, messaggi e messaggini. Quest’anno sarà un vero Natale e nessuno sarà lasciato solo”, il pensiero del sindaco Salvatore Gallo.
    Anche il comune di Portopalo si veste di addobbi e luminarie natalizie. Un gigantesco abete è stato donato da un benefattore anonimo. “Un albero mai visto prima nel nostro paese, per originalità e grandezza, che sarà addobbato con luci e colori dal sapore natalizio”, ha detto il sindaco Gaetano Montoneri.
    A Siracusa vengono completate in queste ore le operazioni di posa e montaggio delle luminarie, da Ortigia alla zona commerciale di viale Zecchino (con intervento dei commercianti). Attesa per scoprire quale albero di Natale campeggerà in piazza Duomo. Questa mattina iniziati i lavori per la posa del simbolo delle feste. Solitamente, a Siracusa si attendeva il giorno dopo la festa di Santa Lucia per ragioni di sicurezza ed ordine pubblico. Quest’anno il covid ha cancellato la processione e la festa per la patrona, per cui si anticipa.

    Nella composizione fotografica: a sinistra piazza Duomo a Siracusa, al centro Palazzolo, a destra Floridia

    freccia