• Vicenda Cassoni, il Comune versa il primo milione alla "Porto Siracusa"

    Primo milione di euro alla società consortile “Porto Siracusa”.  Lo ha versato nei giorni scorsi il Comune, in linea con quanto previsto dall’accordo bonario siglato da palazzo Vermexio e dall’impresa per “saldare” il conto relativo ai costi di trasferimento dei 93 cassoni prima sottoposti a sequestro e poi dissequestrati e  ad una serie di “danni” che la società consortile avrebbe subito nei giorni di blocco del cantiere e dei lavori. Una vicenda che ebbe inizio nel 2010, con l’intervento della Procura e le successive perizie sui manufatti di cemento armato poi risultati a norma.
    L’amministrazione comunale segue il piano di rientro predisposto. Al primo versamento seguiranno altre tre “rate”, l’ultima a dicembre 2017.  Il totale ammonta a poco meno di 4,4 milioni di euro. Prossima scadenza, dicembre 2015, con un altro milione e 100 mila euro da versare alla società consortile. Entro i 12 mesi successivi, ancora un milione e 100 mila euro, mentre la restante parte, pari a un milione 180 mila euro sarà liquidata entro il 2017. Proseguono, intanto, i lavori di riqualificazione della banchina della Marina del Porto Grande. Un progetto che, dopo la perizia di variante approvata, prevede investimenti per circa 30 milioni di euro.
     
     

    728x90_Alfa_Giulietta
    freccia