• Volley, B2. Holimpia, match ball per la promozione diretta

    Oggi alle 18 l’Holimpia può chiudere il discorso promozione. Non ancora aritmeticamente, ma con tre punti in classifica e con una partita “facile” all’ultima contro Reggio Calabria il prestigioso traguardo sarebbe cosa fatta. Al Palakradina il sestetto di coach Sciacca riceve il Pedara. Con una vittoria piena, senza set concessi alle avversarie, la promozione diretta sarebbe cosa quasi fatta.
    L’HOlimpia chiama a raccolta il pubblico. “Auspico che il palazzetto scoppi di tifo ed entusiasmo per queste splendide ragazze che stanno onorando il nome di Siracusa in un campionato difficile come quello di B2. La terza serie è ormai a portata di mano e dobbiamo cogliere questa grande occasione. Il pubblico è chiamato a fare la sua parte, sostenendoci in una partita che non si presenta semplice”, carica Santino Sciacca. Le catanesi sono terze in classifica, una posizione che non potranno cambiare nelle ultime due gare. “Non so con quale atteggiamento scenderanno in campo le etnee, ma a panchine invertite, io penserei già ai playoff, facendo rifiatare le giocatrici più importanti anche per evitare rischi legati per esempio agli infortuni”.
    A prescindere da come giocherà Pedara, l’Holimpia è pronta a disputare un’altra grande partita. Allenamenti intensi in settimana per le giocatrici aretusee, che hanno provato soprattutto la fase di ricezione, quella in cui hanno sofferto nel primo e quarto set del match di sabato scorso a Santa Teresa di Riva. Atmosfera serena in vista di un match decisivo, anche se per la matematica (a meno che Palermo ottenga almeno un punto a Palmi) occorrerà attendere l’ultima di campionato.

    728x90
    freccia