CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Pedopornografia: in manette 31enne di Augusta. Su Facebook adescava minori

pedopornografia

E’ accusato di aver adescato minori su internet, detenzione di materiale pedopornografico ed estorsione. Un 31enne di Augusta è stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Catania su richiesta della Procura Distrettuale.
Le indagini della Polizia Postale di Catania, con l’ausilio del Commissariato di Augusta, si sono concentrate su alcune segnalazioni relative ad un uomo che adescava minori tramite Facebook, attivando diversi profili tutti di finti minorenni.
La Polizia, muovendosi sotto copertura, è arrivata ad identificare il 31enne e alcune delle sue “vittime”. Dalle intercettazioni sarebbe emerso che l’indagato adescava minorenni da cui riusciva ad ottenere foto esplicite. In un caso, l’arrestato aveva ricattato un minore chiedendo altri scatti o addirittura incontri a scopo sessuale altrimenti avrebbe divulgato quelle immagini.
Il 31enne augustano era anche in contatto con una donna di Messina, madre di figli minori, che in cambio di regali, realizzava delle foto ritraendo le parti intime dei bambini poi inviate all’uomo. Anche la donna è finita nell’inchiesta ed arrestata.
I minori adescati sono stati sentiti dal pubblico ministero ed hanno confermato quanto subito. Nel corso della esecuzione dell’ordinanza cautelare sono state compiute perquisizioni domiciliari e sequestrati i dispositivi elettronici e telefonici degli arrestati.

Comments are closed.

MCDONALD footer4