MULTICAR

Siracusa. Commenti e reazioni dopo gli arresti shock: “Comune e Regione si costituiscano parte civile”

siracusa_panorama-bis

Non mancano le reazioni alla notizia degli eclatanti arresti di questa mattina. Tra le prime a prendere parola la parlamentare Pd, Sofia Amoddio. “Mi auguro che certi discutibili personaggi politici siracusani che fino a ieri difendevano a spada tratta questo sistema oggi abbiano la dignità di tacere”, dice diretta con riferimento alle reazioni sollevate da una sua interrogazione del marzo 2017. “Chiedevo espressamente, all’indomani di alcuni articoli usciti sulla stampa nazionale e all’esposto al Consiglio Superiore della Magistratura presentato da alcuni magistrati della Procura di Siracusa, che il Ministero intervenisse con degli ispettori al fine di fugare ogni dubbio o sospetto sull’attività del sostituto procuratore Longo e a tutela del prestigio dell’autorità giudiziaria dell’intera città di Siracusa”, ricorda oggi.
Anche Fabio Granata interviene sulla vicenda e invita Regione e Comune a costituirsi parte civile “contro la lobby che ha condizionato la vita della città”. Per l’ex vicepresidente della commissione regionale Antimafia, “inizia ad emergere la verità su tanti risarcimenti milionari non dovuti e costruiti a tavolino dalla presunta associazione a delinquere finalmente scompaginata”.

Comments are closed.

Siracusa City Play store android
Siracusa City App store