CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Siracusa. Fiom, Fim e Uilm contro l’Ast: “Comportamenti antisindacali”. Pronto un esposto

autisti-autobus

Insostenibile. Cosi Fiom, Fim e Uilm definiscono la situazione che riguarda la sede siracusana dell’Ast, l’azienda che gestisce il trasporto pubblico urbano ed extraurbano. Nota infuocata congiunta delle sigle di categoria, che individuano il presunto responsabile di uno stato di cose insopportabile. “Il nuovo direttore, da due anni a questa parte- tuonano le segreterie territoriali dei sindacati, nell’intento di gestire una sede Ast difficile, con tutte le problematiche annesse al territorio e lontana dalla sede centrale, non ha saputo organizzare con trasparenza i servizi di trasporto pubblico locale lasciando procedere l’avanzata di atti clientelari a vantaggio di alcun lavoratori con relativi sprechi di danaro pubblico”. Accuse pesanti , a cui si aggiungono quelle secondo cui il direttore “omette la propria presenza a Siracusa e poter colmare il vuoto “gestionale” che sta pian piano portando ad una crisi senza precedenti la sede”.  Non è esclusa la presentazione di un esposto per condotta antisindacale da parte dei vertici aziendali. Ragioni che saranno illustrate mercoledì 30 ottobre alle 11 nella sede della Cgil, in viale Santa Panagia, alla presenza dei segretari provinciali dei trasporti.

Comments are closed.

MCDONALD footer4