• Aggressione in carcere ad Augusta, pugno ad agente di Polizia Penitenziaria

    Nuova aggressione in carcere ad Augusta. Preso di mira un agente di polizia penitenziaria colpito da un pugno sferrato da un detenuto albanese. A denunciare l’episodio è il Sappe, sindacato di polizia penitenziaria.
    Alla base dell’aggressione un “no” alla richiesta di utilizzare il campo sportivo.
    “La polizia penitenziaria è stanca di subire continue aggressioni, seppur il carcere di Augusta è un penitenziario che punta tanto sulla rieducazione e trattamento. Il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria deve adottare regole tecniche per consentire al personale di tutelarsi adeguatamente davanti a tali fatti, che lasciano un segno nella vita del poliziotto”, la nota del vice segretario provinciale del Sappe, Salvatore Gagliani.

    freccia