• Augusta. Centro di accoglienza migranti al porto? "Il ministro Alfano lo esclude"

    “Al porto di Augusta non sarà allestita alcuna struttura fissa per l’accoglienza ai migranti”. Così il deputato regionale del Nuovo Centro Destra, Vincenzo Vinciullo smentisce l’indiscrezione secondo cui nella struttura portuale potrebbe essere realizzato un centro per i migranti. Lo fa dopo un colloquio con il ministro degli Interni, Angelino Alfano. “Ieri-racconta Vincuillo- appena si è sparsa la notizia della presenza della visita dei prefetti presso il porto commerciale, ho contattato il prefetto di Siracusa, Armando Gradone a cui ho reso nota la mia contrarietà alla realizzazione di una struttura fissa per l’accoglienza ai migranti nell’area portuale, convinto che questo possa danneggiare il futuro del porto”. Oggi, incontro con Alfano, a cui Vinciullo avrebbe ribadito lo stesso concetto, parlandogli di “un contesto altamente a rischio per la presenza di un’altissima concentrazione industriale attorno alla autorità portuale”. Dal ministro, secondo quanto spiega il deputato regionale, sarebbe arrivata la rassicurazione alle preoccupazioni espressa dell’esponente del suo partito. “Nessuna struttura fissa verrà realizzata- ribadisce Vinciullo- e nessun centro di identificazione sarà collocato nell’area”. Il deputato regionale del Ncd tiene, però, a precisare che la posizione espressa non ha nulla a che fare con presunti atteggiamenti xenofobi da parte sua. “Nessuno può darmi lezioni di morale- replica a chi ha mosso tali accuse nei suoi confronti nelle ultime ore- e nemmeno di buone pratiche di Governo e amministrative. E’ però chiaro che la sicurezza del lavoro dei siciliani non può essere messa in discussione da nessuno. Si può essere accoglienti- conclude- senza farci del male”.

    728x90
    freccia