• Augusta è “bandiera nera” di Legambiente: scarichi fognari in mare, depurazione anno zero

    I dati ufficiali si conosceranno solo domani, nel corso della conferenza stampa a Catania, ma la bandiera nera di Goletta Verde per il 2018 va ad Augusta. Il riconoscimento poco lusinghiero viene attribuito a causa degli scarichi fognari in mare. Manca la depurazione nonostante da 40anni si parli di depuratore nella seconda città della provincia. A dispetto della evidente presenza degli scarichi, c’è chi considera comunque balneabili quei tratti di costa. I campionamenti effettuati durante la campagna di Legambiente dimostrano però che – come dice il referente regionale Gianfranco Zanna – “lì il mare è fortemente inquinato”.
    Per la mancata depurazione – problema mai affrontato con la giusta volontà politica – la Sicilia è stata più volte multata dall’Unione Europea. Ritardi su ritardi, eppure i finanziamenti non mancherebbero. E le multe si “riversano” sulla Tari, sempre tra le più care in Regione. Legambiente proprio ad Augusta invoca l’applicazione della legge sugli ecoreati. “Basta a queste fogne a cielo aperto”, sbotta Zanna.

    freccia