• Beach soccer: Palazzolo, stagione quasi al via. Il presidente Lumia: “Migliorare l’ottavo posto dello scorso anno”

    Prende forma la struttura dello staff tecnico del Palazzolo Beach soccer. Il lavoro portato avanti in sinergia da Graziano Cutrufo e Luca Lumia, con la fondamentale collaborazione del direttore tecnico Emanuele Merola, ha portato alla costituzione del team che lavorerà con la squadra nella rovente stagione estiva del calcio sulla sabbia. La preparazione del gruppo prenderà il via nei primi giorni del mese di maggio, ad allenare la squadra ci sarà mister Sirio Silvestri col secondo Daniele Bosco. Nell’augurare le migliori fortune a Fabrizio Belluso che dunque lascia i gialloverdi, la società palazzolese ha deciso di affidarsi al tandem che lo scorso anno ha fatto molto bene alla guida del Sicilia Bs. Cura maniacale del dettaglio per coach Silvestri, tattica vincente e conoscenza del beach dentro e fuori dal campo. La capacità di saper opporre all’avversario diversi moduli e soluzioni di gioco imprevedibili, rappresentano soltanto alcune delle qualità che hanno convinto la dirigenza. Per Sirio Silvestri sarà la seconda stagione da capo allenatore di una squadra di Serie A, i risultati sorridono già al nuovo tecnico del Palazzolo Bs. Fondamentale ai fini del raggiungimento degli obiettivi stagionali, il periodo di preparazione fisica e atletica del gruppo. A tal proposito il Palazzolo ha deciso di affidarsi alle cure di Giuseppe Calvaruso, già lo scorso anno collaboratore nel ruolo di fisioterapista per la fase finale della stagione, la final eight di Catania. Ulteriore tassello a comporre lo staff tecnico e a far “cemento” oltre che collante con la dirigenza e con il gruppo di beachers, sarà Danilo Litteri, nominato team manager del Palazzolo Beach Soccer. Innamorato dei colori gialloverdi, e fervido supporto del lavoro del presidente Luca Lumia, il suo compito sarà quello di rendere ancor più facile, diretto e funzionale il rapporto tra la dirigenza, lo staff e la squadra.

    La sabbia chiama, dunque e il Palazzolo Bs risponde presente. Alle porte della bella stagione, torna il campionato italiano di beach soccer con tante novità ed una certezza: anche per quest’anno i gialloverdi saranno ai nastri di partenza, con rinnovate ambizioni dopo l’ottavo posto della scorsa annata e la qualificazione tra le prime dieci di Coppa Italia. Il dipartimento della Lnd dedicato al calcio su sabbia ha ridisegnato la composizione dei gironi per il 2019 istituendo due poule che giocheranno per diversi obiettivi. La poule scudetto, cui prenderà parte anche la compagine palazzolese, raccoglie le migliori squadre nel ranking nazionale (il Palazzolo è 10° in questa particolare graduatoria) e solo le prime sette su dieci del girone potranno accedere alle fasi finali per concorrere alla conquista del tricolore, mentre la poule promozione assegnerà soltanto un posto per le finali che anche per quest’anno si giocheranno a Catania da giorno 8 agosto fino a giorno 11 agosto. Prima tappa della stagione sarà la Coppa Italia che si disputerà dal 22 al 26 maggio in quel di Alghero, in Sardegna. Altre tappe previste a Viareggio, San Benedetto del Tronto e Napoli tra giugno e luglio. L’inserimento tra le big del movimento ha stimolato il tandem al vertice del Palazzolo Bs, il patron Graziano Cutrufo e il presidente Luca Lumia, a costruire un team di lavoro ancora più forte e ambizioso rispetto allo scorso anno. Già sul piano dirigenziale l’innesto introdotto in organico è di quelli che lanciano un messaggio forte. Al confermatissimo Stefano Frassetto nel ruolo di Rappr. Legale della società, si aggiunge infatti Emanuele Merola che ricoprirà la mansione di direttore tecnico. Per il “nuovo acquisto” del Palazzolo, esperienza comprovata nel beach soccer con una società di vertice del movimento quale il Catania Bs, fresco di titolo.
    “Siamo al secondo step del nostro progetto triennale – ha voluto puntualizzare Luca Lumia -. Ringrazio sempre il nostro patron Graziano Cutrufo che in sinergia con me ha continuato a puntare sul progetto beach soccer con entusiasmo ed energia costruttiva. Quest’anno abbiamo costruito una struttura dirigenziale e tecnica di primo livello, il nostro obiettivo è quello di migliorare l’ottavo posto dello scorso anno e faremo di tutto per riuscirci. Lo stimolo di una poule scudetto – continua il presidente gialloverde -, è lo snodo principale di tutto: credo sia stata una riforma positiva questa, che rende il campionato ancora più competitivo e avvincente. Vogliamo che il nostro marchio diventi una eccellenza nel mondo del beach soccer e pian piano stiamo lavorando per raggiungere questo obiettivo cardine. Scudetto? Noi ci proveremo – chiosa Luca Lumia -, non abbiamo nulla da invidiare a nessuno”.

    728x90_Alfa
    freccia