• Calcio a 5, l’Assoporto Melilli a due turni dal salto in A2

    Il traguardo della Serie A2 è più vicino. Anche l’ostacolo Regalbuto è stato superato e l’Assoporto Melilli adesso comincia a intravedere l’obiettivo. Superata anche l’unica formazione che sinora aveva strappato un punto in campionato (per il resto solo vittorie) adesso per la squadra di Stefano Bosco ci sarà il cosiddetto match point: sabato prossimo a Palermo in casa del Mabbonath secondo a nove lunghezze si potrebbe scrivere la parola fine su questo campionato anche se non arriverà ancora la matematica. Oggi pomeriggio al PalaMelilli è arrivato l’ennesimo rotondo successo per 8-2 con quaterna di Leo Bocci e gol di Cristian Rizzo, Seby Cutrali, Peppe Failla e Moreno Gianino. Se dovesse infatti arrivare un successo anche in terra palermitana l’Assoporto Melilli si porterebbe a + 12 sui più immediati inseguitori quando mancherebbero solo cinque giornate e dunque la festa potrebbe avvenire la settimana successiva, il 16 marzo, in casa contro il Cataforio. Ma meglio pensare ad un passo per volta in casa melillese come ha ricordato anche lo stesso allenatore Stefano Bosco: “E’ stata una partita di grande spessore e qualità dei miei ragazzi. Primo tempo equilibrato ma poi il nostro bomber Rizzo ha aperto le danze e dato il via alla nostra importantissima vittoria. Grande tutto il collettivo, i miei ragazzi si sono sacrificati come sempre e hanno portato a casa 3 punti fondamentali. E ora testa al Mabbonath per quello che sarà il vero banco di prova, l’ultimo tassello che ci separa dal sogno A2″.

    freccia