• Calcio a 5, l’Assoporto Melilli allunga e adesso vede la A2

    L’Assoporto vede la Serie A2. Al successo di Mascalucia, rotondo e netto come in quasi tutte le apparizioni stagionali, ha fatto seguito la sconfitta del Mabonnath Palermo, immediato inseguitore dei melillesi, adesso a -9 e con lo svantaggio dello scontro diretto. Mancano sette partite alla fine del campionato di Serie B di calcio a 5 e in mezzo ci sarà anche la Final Eight di Coppa Italia nazionale, ma la compagine melillese comincia a intravedere il traguardo. Al PalaWagner di Mascalucia l’Assoporto si è imposto 9-1 grazie alla tripletta del solito Cristian Rizzo (sempre più capocannoniere del girone), e reti di Leo Bocci, Peppe Failla, Seby Cutrali, Moreno Gianino e capitan Peppe Tarantola.
    Non sono mancati i festeggiamenti a fine partita anche alla luce del passo falso dei più immediati inseguitori che allunga la forbice tra le due pretendenti ma c’è chi giustamente vuol rimanere coi piedi per terra perché la strada è ancora lunga e già si lavora al prossimo impegno contro Regalbuto che è l’unica squadra ad aver imposto il pari in stagione ai melillesi (poi solo vittorie) oltre ad aver rappresentato un avversario piuttosto ostile anche in Coppa Italia allorquando nella prima fase il match in terra nissena venne sospeso per intemperanze del pubblico locale che costò la gara persa al Regalbuto e il conseguente passaggio del turno all’Assoporto. Dunque gara da prendere con le pinze, così come quella che il 2 marzo vedrà di fronte Rizzo e compagni poiché in casa del Mabbonath. Se verrà superato anche quello scoglio allora lo spumante potrà già cominciare a essere posto in frigo.

    image_pdfimage_print
  • freccia