• Calcio, Eccellenza: domani Palazzolo-Rosolini, Cutrufo: “Mai nascosti, ma non devono farlo nemmeno gli altri”

    Il presidente del Palazzolo, Graziano Cutrufo alla vigilia del match di domani contro il Rosolini, penultima del girone B di Eccellenza, infiamma questo finale di campionato.

    “Non ci siamo mai nascosti, neanche quando a crederci eravamo rimasti solo noi. Non ci siamo mai giustificati con assenze, virus, arbitraggi, sfortuna. Abbiamo sempre pensato che il destino fosse nelle nostre mani. Per i prossimi 180 minuti continueremo a guardare a noi. Mi permetto di suggerire ai nostri competitor di fare lo stesso”. Così il presidente del Palazzolo, Graziano Cutrufo, alla vigilia delle due gare che decideranno il campionato di Eccellenza. “Vedo che molti, ultimamente, parlano parecchio di noi – ha continuato Cutrufo -. Forse troppo presto ci hanno considerato fuori dai giochi e adesso, obiettivamente, la nostra presenza si fa ingombrante. Anche perché sulla qualità della nostra squadra in pochi possono avere dubbi. Ero e resto convinto che siamo i più forti e sono certo che in questo finale di campionato lo potremo dimostrare”. Cutrufo ha poi ricordato che per domenica, in occasione del derby con il Rosolini (ultima gara casalinga stagionale) l’ingresso allo Scrofani Salustro sarà gratuito. “Vogliamo uno stadio pieno, vogliamo i nostri tifosi accanto a noi”.

     

    728x90_jeep
    freccia