• Calcio, Eccellenza. Ricorso per riottenere il punto di penalizzazione. "Questione di dignità"

    E’ pronto a partire da Siracusa all’indirizzo della Commissione Disciplinare Nazionale il ricorso con cui la società azzurra conta di poter riavere il punto di penalizzazione. “Provvedimento di urgenza”, hanno spiegato il direttore generale, Alfredo Finocchiaro (foto) e il segretario Calì. L’Sc Siracusaà preme per arrivare a chiudere il caso prima dei play-off.
    Il ricorso verte sulla dimostrazione della nullità assoluta del procedimento instaurato in seno alla C.A.E. e da cui derivano gli obblighi per cui si è giunti al deferimento disciplinare. “Sussiste inoltre un errore di diritto – ha spiegato il dg Finocchiaro – perché per questo caso andrebbe applicata la norma speciale di cui all’art. 50 comma 3 dello stesso codice di giustizia sportiva. L’atto introduttivo del ricorso inviato dal calciatore Ike era stato recapitato alla società, ad un indirizzo errato. Non l’abbiamo mai ricevuto, pertanto, è viziato di nullità. Abbiamo già inviato preannuncio di reclamo alla Procura e alla Commissione Disciplinare Nazionale. Siamo certi che rivedranno con urgenza quanto stabilito erroneamente. Non è tanto per il punto di penalizzazione quanto per una questione di dignità e il Siracusa sta subendo un’ingiustizia”.

    freccia