• Calcio, la confessione del presidente dell'SC Siracusa: "Sogno la Serie D"

    “Sogno la serie D”. Il presidente dell’SC Siracusa, Gaetano Cutrufo, non si nasconde dopo il successo di Barcellona contro l’Igea Virtus. “Una vittoria ottenuta con le unghie, grazie alla forza di volontà del gruppo e del nostro allenatore. Ragioniamo e giochiamo da grande squadra. Siamo andati a Barcellona consapevoli che un pareggio ci sarebbe stato stretto e che soltanto i tre punti ci avrebbero veramente ripagato dei sacrifici che stiamo facendo. In questo momento la squadra gira alla perfezione. Non chiedevo altro. Mi sento soltanto di fare un grosso applauso a questo gruppo”.
    Quanto al clima da far west in campo e sugli spalti del D’Alcontres verso i giornalisti siracusani presenti. “Sui campi, in generale, si dovrebbe forse avere maggiore rispetto per l’avversario e saper anche perdere”, commenta serafico il presidente azzurro. “Scalare la classifica poteva sembrare un’impresa ma la speranza è rimasta sempre accesa. Mi tormentava l’idea di fallire malamente in casa mia, a Siracusa. Ecco perché ho rivoluzionato tutto. Ora però si deve guardare avanti e per vincere ancora c’è bisogno che tutto l’ambiente coltivi questo entusiasmo”.

    728x90
    freccia