• Calcio: Reggina senza stadio, la sfida col Siracusa posticipata a lunedì a Rende

    Che questa Serie C fosse fra i campionati più pazzi degli ultimi decenni se ne aveva avuta contezza in queste settimane fra rinvii, tribunali e squadre che ancora restano in attesa di conoscere il proprio destino. L’ultima “bizza” in ordine temporale toccherà, ancora una volta, al Siracusa. Che ha due gare in meno rispetto a tutte le altre (solo il Catania ha giocato meno degli azzurri sinora) e sarà costretto ad una trasferta supplementare per la sfida in casa della Reggina, ma non sabato e nemmeno domenica. Si giocherà lunedì pomeriggio a Rende, due giorni dopo il programma del girone C di Serie C e, in teoria, un giorno prima di Siracusa-Rende che rappresenta il turno infrasettimanale. Ovviamente la sfida del “De Simone”, prevista alle 20.30 di martedì slitterà a giovedì, probabilmente non più in serale ma pomeridiano, col Siracusa che poi sfiderà il Potenza al “De Simone” domenica e non più sabato, alle 14,30, su accordo fra le due società. Come dire, spostamenti continui che disorientano tifosi e addetti ai lavori e non fanno altro che allontanare sempre più spettatori e appassionati da questo pazzo e bizzarro mondo del pallone.

    image_pdfimage_print
  • freccia