• Calcio, Siracusa a Cava. Raciti: “Buona condizione, ce la giocheremo”

    Domenica sarà Cavese – Siracusa, altro crocevia per la salvezza degli azzurri che in Campania andranno domani mattina con il solo Turati assente e che si riaggregherà al gruppo da martedì. Queste le sensazioni del tecnico Ezio Raciti a due giorni dal match. “A Cava ci arriveremo in una condizione atletica migliore in virtù della pausa, avevamo speso tanto anche da un punto di vista nervoso e anche se giocare certamente aiuta a mantenere un certo livello, però occorreva recuperare un po’. La Cavese? È una delle squadre che gioca meglio, mister Modica è molto preparato e loro giocano in maniera molto verticale e sono pericolosi”. Quindi un flash dedicato al reintegro in rosa di Tuninetti dopo la rescissione di Privitera. “Tuninetti è un ragazzo per bene e in gamba, è volenteroso: ha passato un periodo di flessione per qualche acciacco, si è sempre allenato con noi in maniera seria, gli mancherà il passo e lo recupererà strada facendo”. Anche grazie ad alcuni test come quello svolto ieri contro la Meridiana Catania. “Il Test di ieri? Scelto per sviluppare la fase offensiva, volevamo più velocità di esecuzione, con Souare, Tiscione e Catania che sono oramai recuperati mentre Turati da martedì si aggregherà al gruppo. Calcoli salvezza ? Dobbiamo raggiungerla e non possiamo permetterci di fare tabelle di marcia, dobbiamo farlo per ripagare l’affetto dei tifosi e la volontà della società“.

    freccia