• Canicattini. Energia da fonti rinnovabili, la Regione da il suo ok alla microturbina

    L’assessorato regionale dell’Energia e dei Servizi ha notificato al Comune di Canicattini Bagni il decreto di finanziamento per la realizzazione di un impianto micro-idrolelettrico in corrispondenza dell’uscita delle acque del depuratore comunale di Contrada Bagni. L’impianto consente la produzione di energia da fonti rinnovabili, così come previsto a suo tempo dal bando PO FESR 2007-2013 Asse 2 “Azioni di sostegno alla produzione pubblica di energia da fonti rinnovabili, all’incremento dell’efficienza energetica e alla riduzione delle emissioni climalteranti”.
    I lavori (costo totale 205.063,71 euro) dovranno essere realizzati entro il prossimo autunno.
    “Con questo sistema innovativo di produzione pulita e rinnovabile di energia elettrica,nel rispetto dell’ambiente, – ha dichiarato l’assessore Salvatore La Rosa – si completa un’altra parte del progetto che l’Amministrazione si è intestato da tempo per quanto riguarda la produzione sostenibile e il risparmio energetico, come abbiamo già fatto con l’ammodernamento di tutto l’impianto di illuminazione pubblica, e l’impianto di fotovoltaico di 41,04 kw/h già installato sul tetto della Palestra Comunale. A ciò si aggiunga anche il progetto di minieolico per l’illuminazione delle aree periferiche di cui attendiamo il decreto di finanziamento, e che riguarda Contrada Bagni, lungo la provinciale Canicattini – Floridia che conduce al Foro Boario; via del Seminario, a nord della città; e la zona di Contrada Bosco di Sopra a sud del centro abitato. La microturbina e il minieolico, tra l’altro – ha concluso La Rosa -, sono il proseguo di una scelta a favore dell’ambiente che questa Amministrazione ha fatto sin dal suo insediamento”.

    freccia