• Ciclismo, definito il calendario delle attività 2019. Monterosso: “Velodromo di Noto, nostro fiore all’occhiello”

    Archiviata una stagione, pronta già a partirne un’altra. Il ciclismo siracusano va di fretta ed è pronto a scattare sui pedali con alcune novità, tante riconferme e la consueta passione, come sottolineato dal presidente provinciale Sergio Monterosso. “Siamo pronti, abbiamo da poco redatto i calendari della nuova stagione e le cose che voglio sottolineare sono un campionato interprovinciale sperimentale di mountain bike e su strada al via a gennaio per bambini dai 7 ai 12 anni a Noto e l’attività intensa che proseguirà al Velodromo netino, fiore all’occhiello di tutto il territorio grazie all’impegno di sponsor e dell’amministrazione comunale”. Il Velodromo di Noto (“dove già le scuole da agosto sono protagoniste”) sarà spesso teatro di manifestazioni provinciali e regionali ma un po’ tutta la provincia sarà caratterizzata da eventi di rilievo. Il 10 febbraio si correrà a Noto, una settimana dopo al Bike Park Carancino di Belvedere, sempre per la mountain bike, quindi una Gran Fondo a Noto il 14 aprile, nello stesso giorno in cui scatteranno le prove giovanili con la Coppa Sicilia a Siracusa (denominata Campionato Regionale XCO). L’attività giovanile su strada prenderà il via il primo di aprile con 4 prove relative al Meeting regionale per Giovanissimi, ma grande attenzione anche per l’attività agonistica con la Coppa di Pasqua il 21 aprile, il 2 maggio a Priolo la gara di San Focà (Giornata Azzurra), il 12 maggio il Trofeo San Sebastiano a Melilli, l’1 giugno una prova interregionale a Cassibile, il 2 giugno l’Ascensione a Floridia. Non mancheranno infine le prove notturne: “l’ultimo venerdì di luglio la Santa Venera ad Avola – spiega ancora Monterosso – quindi la San Paolo Solarino il primo venerdì di agosto, la San Corrado di Noto l’ultima domenica di agosto e la Sant’Anna di Belvedere la prima domenica di settembre”.

    freccia