• Coppa Italia C: basta un gol di Vazquez per qualificare il Siracusa al secondo turno

    Basta un diagonale di Vazquez in avvio per regalare la qualificazione al secondo turno di Coppa Italia di Serie C al Siracusa. Gli azzurri troveranno il Trapani a fine mese, dopo il successo di misura, davanti a pochi intimi, su una Leonzio sperimentale. Bianco lascia a riposo molti titolari, Pagana prova una squadra-tipo anche se è costretto a rinunciare a Turati e Palermo infortunati. Il Siracusa dei primi 10 minuti è devastante: Daffara coglie la traversa al 3’ con un tiro-cross, Vazquez conclude debole poco dopo, poi Rizzo coglie il palo con una conclusione di sinistro al 6’ ma un minuto dopo il forcing iniziale si concretizza con il vantaggio. Daffara crossa dalla destra, Catania viene contrastato dalla difesa bianconera e sulla ribattuta Vazquez è lesto in diagonale a battere Polverino. Catania e Vazquez fanno la differenza, i due attaccanti si cercano parecchio nella prima frazione con scambi ravvicinati e il Siracusa riesce ad andare alla conclusione ancora con Vazquez al 33’ e con lo stesso Catania al 37’ ma in entrambi i casi Polverino controlla. Però la Leonzio viene fuori nella seconda metà della prima frazione, sorretta soprattutto dalla qualità di Sainz Maza da cui nascono tutte le azioni pericolose, perché l’ex Foggia al 35’ conclude alto e al 44’ su punizione di poco a lato. L’occasione buona capita a De Felice al 39’ e Gomis risponde in tuffo. Poco o nulla nella ripresa, la Leonzio ci prova con conclusioni velleitarie di Palermo (7’) e Gammone (13’), il Siracusa va più vicino al gol con il neoentrato Diop al 25’ e con un contropiede Vazquez-Catania e girata di quest’ultimo al 32’ di poco fuori.

     

    image_pdfimage_print
  • freccia