• Danni alla casa di Caltagirone del procuratore capo di Siracusa, Sabrina Gambino

    Ignoti si sono introdotti nella notte del 29 luglio scorso all’interno della proprietà di Caltagirone del procuratore capo di Siracusa, Sabrina Gambino. Si tratta dell’abitazione privata del magistrato. Sono stati danneggiati l’impianto d’irrigazione e il cavo elettrico di alimentazione. Come riporta il quotidiano La Sicilia, è stata anche divelta una rete di recinzione perimetrali. Danneggiati anche alberi di agrumi e di ulivo.
    La denuncia alla polizia è stata presentata dal marito della procuratrice. Le forze dell’ordine hanno avviato le indagini per risalire all’autore del gesto ancora da decifrare. Tra le piste, riporta l’Ansa, ci sarebbe anche quella di un atto vandalico messo in atto da pastori che erano soliti transitare con le greggi nella zona.

    freccia