• Siracusa. Differenziata “Porta a porta” alla Mazzarrona: via i primi cassonetti

    Scompaiono, progressivamente, i cassonetti da una parte della Mazzarrona. Prendono il loro posto carrellati e mastelli. Come annunciato nei giorni scorsi , infatti, il servizio di raccolta differenziata “porta a porta” va via via estendendosi alle aree in cui si trovano i complessi di Largo Luciano Russo e via Don Luigi Strurzo.
    L’estensione del servizio si rende necessario, per rispettare la nota del Dipartimento Acque e Rifiuti del 20 novembre scorso, che sollecita i comuni ad attuare le misure necessarie per incrementare le percentuali di raccolta differenziata.
    “ L’invito a quanti non l’avessero ancora fatto- fanno presente il sindaco, Francesco Italia e l’assessore all’Igiene Urbana, Andrea Buccheri,  è di ritirare i mastelli o i carrellati, a seconda se si tratta di singoli nuclei familiari o di condomini con più di 8 appartamenti.”.
    Nello specifico, saranno rimossi dalle strade 11 cassonetti da 1.700 litri ciascuno.
    I mastelli si possono ritirare negli uffici di via Ermocrate presso il punto distribuzione Tekra, muniti della copia della carta di identità e del codice fiscale dell’intestatario della Tari e dell’ultima lettera di avviso Tari.
    Tale documentazione può essere presentata anche da un incaricato, munito di delega e del proprio documento di identità, che lascerà agli uffici in copia.
    Per entrare in possesso dei carrellati occorre, invece, che gli amministratori dei condomini scrivano una mail all’ufficio Ambiente all’indirizzo ambiente@comune.siracusa.it, corredata dall’apposito modello facilmente reperibile dal sito.
    Anche in questo caso, i giorni di raccolta della differenziata saranno gli stessi del resto del territorio comunale: organico il lunedì, il mercoledì e il venerdì; plastica, martedì; indifferenziata, giovedì; carta, cartone e vetro il sabato.

    freccia