• Era un killer della mafia siracusana, l'ergastolano Dario Troni consegue la sua terza laurea in carcere

    Nel 1992, nel pieno di una guerra di mafia accesa anche a Siracusa, Dario Troni era uno spietato e infallibile killer del clan Urso-Bottaro. A 19 anni venne condannato all’ergastolo per duplice omicidio. Oggi di anni ne ha 43 e festeggia la terza laurea conseguita in carcere. L’ultima in Scienze della Comunicazione in cui ha ottenuto il massimo dei voti: 110 e lode.
    E l’università della Tuscia di Viterbo è pronta a riconoscergli anche un master. Nel 2007 era stato proclamato dottore in Economia e Commercio poi nel 2010 la laurea in Scienze Politiche.
    La tesi è stata discussa in videoconferenza con Viterbo, tramite Skype, dal carcere di Paliano, in Ciociaria dove il detenuto, ora collaboratore di giustizia, è stato trasferito anni fa.

    728x90_jeep_4xe
    freccia