• Ferla. Un'elisuperficie e l'impianto fotovoltaico per il Teatro: lavori da 450 mila euro

    Una elisuperficie e un impianto fotovoltaico. Sono le due novità che riguardano Ferla. Nel piccolo Comune montano sono partiti da alcune settimane i lavori per la realizzazione di una struttura per l’atterraggio e il decollo degli elicotteri, inserita all’interno della rete infrastrutturale dei trasporti della Regione Siciliana, appaltata dal Dipartimento Provinciale della Protezione Civile. Sta sorgendo a due chilometri a monte rispetto il centro urbano, in un’ampia zona verde in prossimità dell’area di protezione civile per attendamenti e containers. “Finalmente anche la nostra piccola municipalità sarà dotata di un’idonea superficie di elisoccorso, in grado di rispondere prontamente ad eventuali bisogni ed emergenze della cittadinanza”, commenta l’Assessore ai Lavori Pubblici, Rita Lo Monaco.
    E’ stato avviato anche il cantiere dell’impianto fotovoltaico per il “Nuovo Teatro Comunale”. Si tratta sostanzialmente di lavori di efficentamento energetico, lavori propedeutici alla prossima riapertura della struttura.
    “Nei soli primi due mesi del 2015 abbiamo già avviato questi due importanti cantieri per un totale di 450 mila euro. Ma non vogliamo fermarci, a breve ulteriori cantieri andranno ad affiancarsi a quelli che sono già in essere”, conclude il sindaco Michelangelo Ferla.
    (foto: Ferla, panoramica)

    728x90_jeep_4xe
    freccia