• Siracusa. Inda, spettacoli classici al debutto con "Le Supplici" di Eschilo

    Si chiuderà questa sera, con la prova generale di Medea, il percorso di preparazione per l’allestimento del nuovo ciclo di spettacoli classici al Teatro Greco, il primo del secondo secolo dell’Inda. Domani sera,alle 18,45, il debutto con la tragedia “Le Supplici” di Eschilo, diretta da Moni Ovadia. Quest’anno la fondazione ha puntato su te registi al debutto assoluto al Teatro Greco e numerosi volti nuovi sul palco. Dopo la “prima” di domani sera, sabato e domenica andranno in scena “Ifigenia in Aulide” di Euripide, diretta da Federico Tiezzi e “Medea” di Seneca, per la regia di Paolo Magelli . Il testo di Seneca non è mai stato rappresentato nell’antica cavea. L’opera di Eschilo, invece, è stata messa in scena una volta, nel 1982. “Ifigenia in Aulide”, infine, sarà sul palco degli spettacoli classici per la terza volta. Segue gli allestimenti del 1930 e del 1974. Tra le novità di quest’anno, la decisione di annunciare, domani sera, i titoli del cinquantaduesimo ciclo di spettacoli classici. Il presidente, Giancarlo Garozzo li renderà noti in apertura. Una scelta legata alla necessità di avviare per tempo la programmazione della prossima stagione. Domenica prenderà il via anche il Festival internazionale del teatro classico dei giovani, con gli studenti che si esibiranno sulle pietre dell’Akrai, a Palazzolo. Parteciperanno mille e 500 giovani di 53 istituti scolastici.
    (foto:repertorio, dal web)

    728x90
    freccia