• Avola. Ingerisce ovuli di droga da importare a Siracusa, rintracciato su un volo Madrid-Catania

    Importazione e trasporto di droga. Con questa accusa ieri gli agenti del commissariato di Avola hanno arrestato un uomo di 40 anni, liberiano. Afube Musa, residente a Floridia, è stato colto in flagranza di reato. Il suo arresto segue una complessa attività di polizia giudiziaria. Gli investigatori erano sulle tracce dell’uomo, già noto alle forze dell’ordine, dopo avere avuto notizia che avrebbe importato in provincia un discreto quantitativo di stupefacenti, cocaina ed eroina. Il servizio è stato svolto con la collaborazione della polizia di Frontiera aerea di Catania. L’uomo, su un volo proveniente da Madrid è arrivato all’aeroporto catanese.Una volta giunto al terminal sarebbe uscito, dirigendosi verso la fermata della linea Catania-Siracusa, salendo sul bus diretto verso il capoluogo. I poliziotti lo osservavano ,passo dopo passo, controllando ogni spostamento e dandosene notizia. Gli agenti hanno lasciato partire l’autobus, poi hanno indotto l’autista a fermarsi all’interno di un’area di servizio, procedendo al controllo di Afube Musa. Addosso gli agenti non gli hanno trovato nulla. Era evidente, però,secondo il racconto degli inquirenti, il nervosismo del 40enne. Notando una particolare conformazione dell’addome, particolarmente dilatato, ai poliziotti è sorto il sospetto che l’uomo potesse avere ingerito la droga in ovuli. E’ stato accompagnato all’ospedale di Avola per sottoporlo agli accertamenti clinico-diagnostici del caso per sospetta ingestione di corpi estranei. L’esito positivo ha consentito l’individuazione di almeno sette formazioni ovalari, per un peso totale di oltre 251 grammi, di cui 4 ovuli di eroina e 3 di cocaina. Dopo l’arresto, l’uomo è stato condotto nel carcere di Cavadonna.

    728x90_Alfa_Stelvio
    freccia