• Ippica, due condizionate domani al “Mediterraneo”

    Royal Victory, Dorkel e Geraldine tra i papabili delle due condizionate che suddividono per età i cavalli che scenderanno in pista, sabato 16 febbraio, all’Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa. La più temuta è Royal Victory,già incontrastata vincitrice sulle piste siracusane. Capaci di un confronto con l‘allieva di Marcello Restuccia sia Alba di Domani che Sopran Atena. Si apre così il pronostico dellaseconda corsa, Premio Borges, che impegnerà i cavalli di 3 anni sui 1300 metri della pista sabbia. C’è anche Sopran Furia, che dovrà dimostrare di poter adattare tutte le sue buone qualità sul dirt.

    L’altra condizionata, riservata ai cavalli di 4 anni e oltre sui 1200 metri di pista piccola, è il Premio Cassandra: terza corsa in programma. I favoriti sono per Dorkhel e Geraldine che vincono, anzi stravincono a Siracusa. Ci proveranno per una piazza anche Common Black e Lear Falcon.

    Due II Tris Nazionali sono abbinate alla quarta e quinta prova del convegno. Brigant Dream e Eberardo potrebbero essere gli attori principali del Premio Suana Muri, quarta gara del convegno. Tante le valide alternative però.

    L’altra II Tris Nazionale, abbinata al Premio Lanzone, registra l’atteso rientro del caratteriale Ah Piero. Con un po’ di pioggia in più, peraltro attesa su Siracusa, potrebbe essere protagonista Ormixa. Attenzione anche a The Noblescarico in perizia e con buona forma. Anche su questa prova non vi è, però, nulla di scontato.

    freccia