• Ippica. Memorial Nuccio Sortino all’Ippodromo del Mediterraneo: tre anni fa l’omicidio del panificatore

    Riparte nel ricordo di Nuccio Sortino la stagione ippica siracusana. All’Ippodromo del Mediterraneo, sabato 7 settembre, si corre il Memorial Sebastiano Sortino, il panificatore ucciso nella notte tra il 9 e il 10 settembre 2016. Era un appassionato proprietario di cavalli e sarà il suo mondo a ricordarlo. Un evento che non sarà certamente soltanto sportivo. Alla presenza delle autorità civili e militari, dell’antiracket, dei familiari, degli amici e dei tanti appassionati ippici, il Memorial ricorderà “con forza la grande passione di un uomo per la vita, la famiglia, il lavoro, i suoi diversi interessi tra cui il cavallo”. Si tratta di  una condizionata sul miglio in pista grande, quarta corsa in programma del galoppo di sabato 7 settembre all’ippodromo del Mediterraneo di Siracusa, a commemorare il terzo anniversario abbinato peraltro all’ippica nazionale. La competizione trova ancora una volta tra i favoriti una portacolori della scuderia di Angelo Sortino, erede della grande passione del padre, che proverà a vincere con Chicaloca. Arduo il compito visto la presenza di Mister Guida e di una Freccia Rossa che, due settimane fa, ha vinto e convinto sulle piste del Mediterraneo. Buona chance di piazzamento anche per gli altri numerosi partecipanti. 

    Le corse, che scatteranno le ore 16:30, propongono una qualitativa condizionata legata all’ippica nazionale, alla terza corsa. Con la presenza del referente della Società Gestioni Aste Stefano Pugliese, pronto a presentare il libretto delle aste selezionate 2019, si correranno i selettivi 2300 metri in pista grande con ottimi cavalli di 3 anni e oltre. Piace Immortal Romance, attesa Juamento, mentre, reduci da belle preformance a giugno, non possono essere esclusi Berenson e Cuore del Graco. Con terreno un po’ più appesantito potrebbe far bene anche i Playful Dude, mentre la sorpresa è legata al numero 8 di Minions Day, che conosce Siracusa e si è fatto protagonista di alcune corse.
    Anche una II Tris Nazionale viene assegnata a Siracusa ed è in programma alla quinta competizione: Premio Dalida La Peste. Aperto e dal difficile pronostico, l’handicap è riservato a cavalli di 3 anni sul miglio in pista grande. Si citano Aetherler, Blu Hiram, Grand Trip, Sandro Muchacho e Black Joral. Attenzione alla novità Thesan, accompagnato da buone voci di scuderia.

    image_pdfimage_print
  • freccia