• La cercava la Procura di Bari, rintracciata a Noto: arrestata e poi scarcerata una 63enne

    I Carabinieri della Stazione di Belvedere hanno rintracciato a Noto e arrestato Giuseppa Bono. A carico della 63enne un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale di Bari. Deve espiare una pena residua di due anni, dieci mesi e diciannove giorni di reclusione, oltre al pagamento di una multa di euro 850, poiché responsabile di rapina e lesioni aggravate commessi a Ruvo di Puglia nel giugno del 2006. La donna è stata associata presso la Casa Circondariale “Piazza Lanza” di Catania. Per le condizioni di salute, incompatibili col regime carcerario, attestate dai medici dell’Ospedale Garibaldi di Catania e dai sanitari dell’Ospedale di Noto, è stata poi scarcerata dal magistrato di Sorveglianza di Siracusa che ha disposto il rinvio dell’esecuzione della pena.

    728x90_jeep_4xe
    freccia