• Lentini. I commercialisti contro la chiusura dell'Ufficio territoriale dell'Agenzia dell'Entrate

    La chiusura dell’ufficio territoriale di Lentini dell’Agenzia delle Entrate sarebbe un fatto “grave”. Ne è sicuro il presidente provinciale dell’Ordine dei commercialisti, Massimo Conigliaro. “Porterà gravi disagi ai contribuenti ed ai commercialisti che li assistono, come è già avvenuto con la chiusura dell’ufficio di Augusta”.
    Accorpare a Siracusa l’Area Servizi ai Contribuenti dei Comuni di Lentini, Carlentini e Francofonte (e che serve anche gli ulteriori comuni limitrofi) “vuol dire ingolfare ulteriormente l’accesso all’ufficio del capoluogo, che sconta ogni mattina code interminabili con prenotazioni fuori dalla porta già due ore prima dell’apertura”.
    Per i commercialisti siracusani, “la vicinanza dell’Agenzia delle Entrate ai cittadini è un valore che non può essere disperso, anche al fine di perseguire la tanto ambita compliance. E’ noto infatti che non tutto può essere risolto con l’assistenza telefonica ovvero a mezzo posta elettronica.  E’ da sottolineare, infatti, che Siracusa gestisce già l’area controllo, accertamento e contenzioso dell’intera Provincia. Aggiungere anche, per intero, l’area servizi vorrebbe dire soltanto penalizzare tutti i contribuenti ed i professionisti che li assistono.
    Come Ordine ci siamo attivati con l’Agenzia delle Entrate di Siracusa e la Direzione Regionale della Sicilia per proporre ogni soluzione utile ad ovviare a tale deprecabile eventualità”.
     

    728x90
    freccia