• Noto. La Regione "benedice" l'Infiorata e il Festival delle Arti Effimere

    Presentazione ufficiale di “Noto2016” all’Assessorato Regionale al Turismo di Palermo. Debutto istituzionale per la nuova edizione dell’Infiorata, momento clou del cartellone di appuntamenti netini di forte richiamo, non a caso la presentazione è avvenuta nella “casa” regionale.
    “L’Infiorata è patrimonio di tutta la nostra Regione”, ha sottolineato l’assessore al Turismo, Anthony Barbagallo.”È la prima volta che l’Infiorata, alla sua 37^ edizione, viene presentata all’Assessorato Regionale al Turismo e questo vuol dire che di passi avanti ne abbiamo fatti tanti, grazie all’impegno e al coinvolgimento di tutti”, agginge il sindaco di Noto, Corrado Bonfanti.
    Peraltro Noto ospita quest’anno anche il Festival delle Arti Effimere, momento di confronto ed incontro artistico che poi avrà come prossima sede Bruxelles nel 2018. “Voglio ringraziare in questa sede anche la Presidente dell’Associazione Internazionale delle Arti Effimere,Vicenta Pallarès I Castelló che ha accolto ed accettato insieme alla Commissione la candidatura della nostra città ad ospitare il Congresso”. Oltre trenta delegazioni internazionali hanno già dato adesione.
    A chiudere, l’intervento della presidente Vicenta Pallarès I Castelló via skype: “La Commissione internazionale ha dato fiducia a Frankie Terranova e Valentina Mammana per le competenze e l’entusiasmo espresso, speriamo che grazie a questo congresso si possa far aumentare il livello artistico dei partecipanti e che questo possa essere condiviso. Ne approfitto per invitare l’Assessore al Turismo ad essere presente a Noto in maggio e ringrazio il Comune di Noto e tutti gli infioratori per l’aiuto che ci stanno dando”.

    728x90_jeep_4xe
    freccia