• Noto. “Superobeso sulla sedia a rotelle rimesso in piedi al Trigona”, i ringraziamenti di un paziente

    Ha scritto una lettera al direttore generale dell’Asp, Salvatore Brugaletta e lo ha fatto per ringraziare l’equipe del reparto di Ortopedia e Traumatologia dell’ospedale Trigona di Noto, guidato da Salvatore Piccione. Un paziente, 50enne, superobeso, racconta la sua storia. “Per anni- scrive il paziente soddisfatto- ho cercato di rimediare con diversi interventi allo stomaco attraverso i quali sono riuscito a perdere diversi chili ma, essendo ripeto superobeso, mi hanno costretto a restare per diversi anni su una sedia a rotelle.
    Da circa due anni ho avuto la fortuna di conoscere il dottore Piccione e, grazie a lui e alla sua notevole professionalità, ho affrontato due interventi di sostituzione protesica totale delle anche”. L’intento della missiva è “evidenziare, elogiare e marcare l’impegno e la professionalità del reparto ortopedico dell’ospedale di Noto, in particolar modo del dott. Piccione e di tutta la sua équipe che, con maestria, impegno e attenzione ha affrontato il mio intervento che, come sopra citato, ha richiesto una notevole attenzione in più dato il mio stato fisico.
    Adesso, grazie a loro, riesco già a camminare con delle stampelle e spero, con le dovute terapie e consigli del dottore, di riavere le mie gambe nuove a cominciare dal nuovo anno.
    Grazie, grazie, grazie al dottore Piccione per il lavoro “eccellente”.
    Mi auguro che, come me, anche tanti altri pazienti possano usufruire della professionalità del dottore Piccione per riavere la salute fisica e riprendere ad avere una vita normale come un tempo.Ciò sarà possibile, ripeto, non solo grazie a medici qualificati professionalmente e umanamente come il dottore Piccione ma anche ad un reparto ortopedico funzionale ed efficiente come lo è quello dell’ospedale di Noto e spero che, per il bene comune, sia sempre monitorato e sostenuto dalla direzione sanitaria come merita. Ringraziandola per l’attenzione colgo l’occasione per porgere a lei e a tutta la Direzione sanitaria buone feste”. Altrettanto soddisfatto il direttore generale Brugaletta, che ricambia i ringraziamenti. “Ringraziamo il paziente per questa testimonianza e ci associamo ai complimenti espressi al dottore Piccione e a tutta l’equipe di Ortopedia di Noto – sottolinea il direttore generale dell’Asp di Siracusa Salvatore Brugaletta – che fa onore all’impegno che con grande professionalità e spirito di sacrificio e abnegazione il personale sanitario profonde quotidianamente senza balzare agli onori della cronaca, ponendo al centro del sistema il paziente con i suoi bisogno di salute”.

    freccia