• Nuoto: Faraci di bronzo ai Criteria nazionali di Riccione. Coach Lappostato: “Gare allenanti in vista degli Italiani”

    Si sono conclusi i Criteria Nazionali Giovanili 2019, manifestazione natatoria dove la migliore e più forte gioventù italiana si è data battaglia. Sei giornate intense di gare, tre per il settore femminile e tre per quello maschile che hanno visto scendere in acqua 2054 nuotatori in rappresentanza di circa 350 società. Teatro di questa manifestazione lo Stadio del Nuoto di Riccione in vasca da 25 metri. Presente il T. C. Match Ball di Siracusa delle sorelle Paola e Sabrina Cortese con il suo atleta di spicco Claudio Antonino Faraci ed il suo allenatore Marco Lappostato. Claudio gareggia in 5 gare e nella sua specialità, la farfalla, centra un bronzo nei 100 mt con 54.09 mentre sfiora il podio con due quarti posti, nei 200 mt con il suo personal best 1.59.20 (prec. 1.59.65) e nei 50 mt con 24.54. “Soddisfatto di queste prestazioni proprio in questo particolare momento, siamo giunti a queste gare in pieno carico – commenta il suo allenatore Marco Lappostato – perché abbiamo deciso, sia Claudio che il sottoscritto e il suo preparatore atletico Pino Maiori di puntare tutto sui Campionati Italiani Assoluti in vasca da 50 metri in programma dal 2 al 6 aprile sempre a Riccione. Abbiamo utilizzato queste gare come mezzo allenante perché ai Campionati Italiani Assoluti verrà selezionata la rappresentativa italiana Juniores in previsione degli europei. Un obiettivo allettante che ci siamo posti, poi si vedrà”.

    6469_bmw_theix3_aRicarica_728x90_ga
    freccia