• Pallamano giovanile, Sortino trascina l’Aretusa alla Final Four under 17

    Grazie ad una prestazione “monster” del suo elemento più rappresentativo: Gabriele Sortino, che così festeggia nel migliore dei modi la fresca convocazione in nazionale under 17 per il torneo di Atene di fine aprile, l’ Aretusa Under 17 vince l’attesa sfida contro lo Scicli e approda alla Final 4 regionale del 12 maggio.

    Sono ben 23 le reti messe a segno dal talento aretuseo che è stato un vero e proprio incubo per l’arcigna difesa dello Scicli, venuto a Siracusa con il chiaro intento di ottenere quella vittoria che gli avrebbe consegnato il pass per la finale regionale proprio a discapito degli aretusei.

    Partita bellissima e molto combattuta, che è vissuta in equilibrio per quasi 55 minuti fino allo strappo finale dei ragazzi di Gigi Rudilosso a cui comunque con grande orgoglio i ragazzi di Ammatuna/Parisi hanno ribattuto colpo su colpo fino al 36 – 34 finale.

    Aretusa in emergenza dovendo rinunciare ai due portieri titolari e costretta a schierare in porta l’ under 15 Pugliara e addirittura l’ under 13 Giulio Carnemolla, a queste assenze si è aggiuinta quello di Samuele Rizza che ha rimediato una botta nella partita del giorno prima vinta a Messina in serie B.

    Partita vinta dagli attacchi che hanno avuto la meglio sulle difese che da entrambe le parti non sono riuscite ad opporsi validamente alle rapide conclusioni e ai tiri dalla distanza da una parte e dall’altra.

    Questa vittoria, come detto, da la possibilità alla formazione del presidente Villari di accedere alla Final 4 regionale in cui contenderà a Mascalucia, Palermo, e Hallikada  il titolo regionale.

    “Il raggiungimento della Final 4 regionale era l’obiettivo che ci eravamo dati ad inizio stagione con la formazione under 17 che , importante ricordarlo, schiera parecchi under 15 e addirittura qualche under 13” dichiara il D.T. Alfio Settembre.

    “Ci riteniamo soddisfatti e andiamo a Mascalucia senza troppe ambizioni ma con la voglia di ben figurare, giocare la nostra pallamano sperando di non essere costretti a dover rinunciare ad alcuno dei nostri giocatori  e approfittando di questa occasione per far fare una importante esperienza ai nostri giovani che costituiscono anche l’ossatura futura della prima squadra”  continua il tecnico aretuseo che infine, giudicando la prestazione di Sortino, aggiunge: “Gabriele sta raccogliendo i frutti del lavoro di questi mesi, è migliorato molto non solo sotto l’ aspetto tecnico ma sopratutto tattico, recependo e facendo suoi i consigli che sia Gigi (Rudilosso ndr) che io gli diamo, ha grande volontà e sicuramente costituisce un asset importante per il nostro progetto nei prossimi anni”

    728x90_jeep
    freccia