• Pallavolo femminile: l’Holimpia vince ancora, prima gioia per Augusta. Cade l’Eurialo

    Da un derby all’altro, l’Holimpia vince ancora. Dopo aver superato Augusta alla prima giornata della Serie C femminile di pallavolo, le ragazze di Claudio Cammarana si sono ripetute all’esordio casalingo contro Avola (che alla prima giornata aveva vinto al tie-break contro Acicatena). Al PalaPinoCorso non c’è praticamente stata gara sin dal primo set, chiuso dopo una serie di ace e di servizi di capitan Franzò. Il secondo set ha avuto un andamento iniziale più equilibrato, ma poi le aretusee hanno ingranato la quinta, così come nel terzo set nonostante Cammarana avesse poi applicato un ampio turnover, schierando ad esempio le under 18 Eleonora Farruggia, Laura Muscarà, Rebecca Tanasi, Annalisa Lombardi, Maria Mangiafico e Martina Raccosta. “Sono soddisfatta – ha dichiarato il direttore generale Lucia Moscuzza – è stata la prima gara casalinga, a prescindere dalla prestazione esaltante, era importante fare bene davanti al nostro pubblico che sono sicura, ci seguirà così calorosamente tutto l’anno. È una delle cose a cui tengo di più – continua Moscuzza – vedere le nostre piccole a sostegno delle più grandi è sintomo di unità, ma anche di passione per la pallavolo che è quello che cerchiamo di trasmettere ogni giorno”. Bene anche la Pallavolo Augusta che riscatta la sconfitta della prima giornata proprio contro l’Holimpia superando, a domicilio, il Golden Volley Acicatena per 3-1 al termine di quattro set combattuti, mentre cade ancora l’Eurialo Volley Siracusa. A Modica il 3-0 delle iblee è arrivato al termine di tre set quasi a senso unico, nonostante nel secondo, le ragazze di Viviana Olindo avessero provato a tenere testa alle più quotate avversarie.

    image_pdfimage_print
  • freccia