• Pallavolo: Holimpia ancora vittoriosa. Coach Cammarana: “Brave a non sottovalutare l’avversario”

    Nella settima giornata di campionato, l’Holimpia Paomar Siracusa torna vittoriosa di tre punti dal campo di Catania, contro Volley valley. La squadra di Claudio Cammarana sfoggia una buona prestazione, decisa e cinica nei momenti salienti del match. Nel primo set dopo un avvio equilibrato, è la squadra biancoazzurra a condurre il gioco anche se con un po’ di superficialità, permettendo così alle avversarie di rimanere in scia fino al 22/25. Anche dopo il cambio di campo, è sempre la squadra di Cammarana a tenere le redini del set, questa volta chiudendolo agevolmente col punteggio di 15/25.
    Nel terzo parziale, l’Holimpia prende subito le giovani catanesi, danno del filo da torcere alle aretusee, rimanendo in partita fino all’ultimo punto. L’ultimo set si chiude per 22/25.
    Altri tre punti per l’Holimpia Siracusa, che rimane così ancora prima in classifica in solitaria.
    Non bene la serie D che perde derby con l’Aurora Volley e la prima divisione che perde a domicilio contro la Virtus Floridia.

    Era una gara che non volevo venisse sottovalutata – dichiara Coach Cammarana – perché la Volley Valley è una squadra giovane che migliora ogni settimana. Dovevamo tenerle sotto per non farle crescere mentalmente e quindi complicarci la gara, ma è stato un compito che abbiamo portato a casa con troppa sufficienza, almeno nel primo set. Di contro siamo cresciute nella restante parte della gara.
    Il largo vantaggio del terzo set ci ha fatto rilassare troppo presto; esperienza che ci servirà per non sbagliare allo stesso modo nelle prossime gara”. “Partita giocata bene da entrambe le squadre – dichiara Gabriella Ferlito – Nonostante la giovane età delle atlete Volley Valley, le ragazze hanno dimostrato una buona padronanza dei fondamentali, ma con Piero Maccarone come allenatore non poteva essere altrimenti. Il campionato quest’anno è diviso in due, ci sono squadre molto ben attrezzate e altre che hanno deciso di portare avanti progetti giovanili”.

    freccia