• Partita a calcetto in piazza: sanzionati in 7. Multe anche per chi pesca o chi va in bici

    E’ un bollettino in aggiornamento quotidiano quello delle sanzioni per chi non rispetta le norme in vigore per contenere i contagi da coronavirus. Nelle ultime ore ancora multe elevate dai Carabinieri su gran parte del territorio provinciale: Siracusa, Cassibile, Carlentini, Rosolini, Buscemi, Portopalo di Capo Passero, Noto, Avola, Augusta e Floridia.
    Ad Avola ed a Noto in tre sono stati sorpresi in riva al mare mentre erano intenti a pescare. A Cassibile, è stato sanzionato un uomo in giro per le vie cittadine in sella alla sua mountain bike. A Floridia, nottetempo, è stato controllato e sanzionato un giovane proveniente da un comune limitrofo, sorpreso a circolare senza un motivo valido, a bordo della propria autovettura.
    Alla periferia di Noto – via Sonnino, via Platone, via Seneca, via Fratelli Rosselli – sanzionate 20 persone trovate in assembramento o comunque fuori dalle proprie abitazioni. Tra questi, 7 addirittura giocavano a pallone in una piazzetta.
    I Carabinieri, quotidianamente impegnati a garantire la corretta osservanza delle misure di contenimento rammentano che è stato fatto divieto a tutti di circolare se non per “comprovate esigenze lavorative”, “assoluta urgenza” o “motivi di salute” e che le vigenti disposizioni di legge prevedono per i contravventori sanzioni da € 400,00 a € 3000,00, da aumentare fino a un terzo se la violazione avviene mediante l’utilizzo di un veicolo e da raddoppiare in caso di recidiva ed evidenziano che l’attività di monitoraggio su strada, a tutela della salute dei cittadini, si farà sempre più incisiva.

    freccia