• Priolo. Gettoni di presenza "d'oro". La Corte dei Conti: "consiglieri comunali, restituiteli"

    bilibid-prison

    I consiglieri comunali di Priolo dovranno restituire alle casse dell’ente poco più di 630 mila euro. Si tratta di somme relative ad un aumento del “gettone” di presenza percepito dal 2003 al dicembre del 2013. A Priolo venne infatti deciso una decina d’anni fa di “aggiustare” il rimborso spese per le presenze dei consiglieri da 30 a 129 euro.
    A chidere la restituzione della somma è la Corte dei conti che parla di una percezione di indennità in parte “illegittima”.  Gli attuali consiglieri comunali hanno provveduto a rimborsare al Comune i soldi del gettone di presenza che hanno incassato dal mese di luglio 2013 sino allo scorso dicembre.  Per quanto riguarda le somme che sono state percepite dal 2003 al 2008, è subentrata la prescrizione. Dovrebbero, quindi, essere restituite le somme percepite dal 2008 al mese di luglio 2013. Ma i consiglieri comunali di Priolo coinvolti sono già pronti a impugnare il provveidmento della Corte dei Conti.
    (foto: il Municipio di Priolo)

    728x90
    freccia